2017 CON UNO SCUDETTO SFIORATO, RECORD RAGGIUNTI E CHAMPIONS LEAGUE RICONQUISTATA.

UN 2017 CHE RICONSEGNA RECORD ED EURO WINNER CUP. DOMUSBET CATANIA BS ANCORA NELL’ELITE’ DEL BEACHSOCCER MONDIALE

Zurlo ancora super bomber italiano per il secondo anno consecutivo e record di reti segnate per la formazione etnea. Resta ancora il primato di imbattibilità nella regular season. Numeri impressionanti nella crescita esponenziale del comparto marketing e comunicazione grazie al grande lavoro della società .

 La Domusbet Catania Bs chiude il 2017 con rinnovata convinzione e solidità di progetto. Il ritorno nell’elitè del beachsoccer con il raggiungimento, dalla porta principale, della prossima Euro Winner Cup 2018 la Champions League del beachsoccer è un tassello di primissimo piano, che attenua, per certi versi, la finale scudetto persa. Un secondo posto nazionale e il podio in Coppa Italia chiude il bilancio di un 2017 di rivoluzione sia tecnica, con 9 giocatori diversi e guidati da un allenatore manager come Panizza e un rinnovamento dei quadri dirigenziali che ha consegnato, con il direttore Vincenzo Lo Monaco e il direttore generale Bellantoni, nuove prospettive e basi solide per il futuro della società etnea.

Una cura del particolare non indifferente da parte del presidente Giuseppe Bosco con la mano sempre tesa del patron Domusbet Francesco Di Paola, connubio imprescindibile sui futuri successi etnei.

2017 che sul campo ha consegnato record su record: una squadra che in campionato è stata un’autentica macchina da gol con ben 79 reti realizzate in 8 gare disputate nelle prime tre tappe. Bottino amplificato in Final Eight con le 11 reti al Livorno, le 10 al Pisa e le 7 in finale per un totale di 107 gol in 11 gare giocate, media di 9,8 reti a partita.

La bacheca della Domusbet Catania Bs rimane con sette titoli in bacheca ma ben 17 finali raggiunte dato che consegna ai rossazzurri il consolidato blasone nazionale, una delle squadre più forti e blasonate del panorama italiano senza contare ormai i passi da gigante e l’assoluta leadership e caratura che la società etnea raccolto in campo internazionale.

Sono cinque invece gli anni senza sconfitte della formazione etnea in campionato. La Domusbet Catania Bs infatti non perde nella stagione regolare da 5 campionati con 43 gare d’imbattibilità.

 Per il secondo anno consecutivo spazio al super bomber Emmanuele Zurlo che conquista con la Domusbet Catania Bs il titolo di capocannoniere della Seria A. Dopo le 30 reti della passata stagione, quest’anno Zurlo ha toccato quota 20 gol portando il suo score personale a 50 gol negli ultimi due campionati.

Il prossimo anno per la Domusbet Catania Bs sarà quello del ritorno in Europa, pronta per giocarsi da assoluta protagonista la Champions League del beachsoccer l’Euro Winners Cup 2018. Lo straordinario salto internazionale dei rossazzurri parla di numeri di primo livello nelle edizioni 2014, 2015 e 2016, tre edizioni Euro Winners Cup con una crescita esponenziale e il titolo da vice Campione D’Europa nel 2015 e tra le prime 4 d’Europa nel 2016.

Altra certezza consegnata da un organico di primo livello, un restayling totale ma che ha portato la società rossazzurra ad investire tanto su profili di primo livello, con l’intento, riuscito, di formare un gruppo solido chiamato squadra. Il pallone d’oro e 4 volte Campione del Mondo con il Brasile Bruno Xavier, il super bomber italiano Paolo Palmacci oltre 500 reti in serie A e 200 sigilli in azzurro, la classe cristallina di Rui Coimbra in difesa o quella del Neymar del beachsoccer dello svizzero Noel Ott o l’essere cecchino mondiale sotto porta come Dejan Stankovic. Importante l’apporto dei nazionali tutti etnei come Palazzolo e Alfio Chiavaro o lo straordinario collante e solidità tattica e tecnica di Corosiniti, del numero uno Stefano Spada e del capitano e colonna della Domusbet Catania Fred. Tutto cementato da un coach importante e di successo come Fabio Panizza che ha posto delle basi importanti insieme al suo secondo Alberto Ghilardi con il supporto del Ds Emanuele Merola. Fiducia incondizionata poi nei giovani che hanno consegnato dei passi importanti come l’esterno Francesco Bassi De Masi, il portiere Sebastiano Paterniti.

Domusbet Catania Bs, dunque, che guarda al futuro con rinnovato entusiasmo, la voglia di non fermarsi e la consapevolezza di poter costruire un futuro tecnico ancor più forte, ripartendo certamente dalla base solida di eccellenze consegnate quest’anno per tornare a rimpolpare la già  nutrita bacheca della società  rossazzurra fin dal prossimo e stuzzicante 2018.

 

Utilizziamo i cookie per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo. I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere la navigazione più piacevole e più efficiente in futuro. Info | Chiudi